Studiare all'estero​

L'Università degli Studi di Milano è coinvolta fin dall'inizio del Progetto Erasmus, nel 1987, nei processi di internazionalizzazione volti a incrementare le capacità scientifiche e relazionali degli studenti all'interno di culture e modalità didattiche differenti dalle nostre.

L'offerta è rivolta agli studenti del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia (CdL-MC), dal 3° al 6° anno, ed offre soggiorni della durata di 3, 6, 9, 12 mesi (supportati da un grant) presso numerose e prestigiose università. La Spagna, il Portogallo, la Francia, la Germania, i paesi nordici, la Polonia, l'Austria, il Belgio, l'Ungheria e la Romania sono i paesi più richiesti.

Il Programma Erasmus+ prevede, durante il soggiorno all'estero, lo svolgimento dei corsi, delle attività professionalizzanti, degli esami, delle attività di laboratorio e di ricerca. Tutte le attività proposte (concordate con l'università straniera tramite un learning agreement) sono compatibili con il piano di studi previsto dal CdL-MC. Presso uno sportello Erasmus (segreteria del CdL) lo studente può chiedere aiuto nella scelta dei corsi e delle attività scientifiche da seguire in modo che siano sovrapponibili a quelle svolte nel nostro CdL e che permettano di maturare i CFU richiesti in carriera.

Il Programma Erasmus placements permette agli studenti di partecipare, attraverso tirocini e attività di laboratorio, a collaborazioni scientifiche nell'ambito di ricerche internazionali che li vedono co-protagonisti.
Accordi bilaterali con Università extraeuropee (Nord e Sud America) permettono lo scambio (con procedure specifiche differenti dai Programmi Erasmus) di studenti anche attraverso il progetto Clerkship dell'IFMSA (International Federation of Medical Students Associations).

Per convertire i voti ottenuti dagli studenti nelle università straniere in Europa si utilizza il sistema di conversione ECTS (European Credit Transfer System) e la conversione dei voti in trentesimi avviene attraverso una tabella di conversione comune a tutti i CdL in Medicina e Chirurgia. Il riconoscimento in carriera è pari a 20 ECTS (CFU) per 3 mesi di soggiorno studio, 30 ECTS per 6 mesi e 60 ECTS per 9-12 mesi di soggiorno di studio Erasmus.

Contatti di Ateneo

Ufficio Mobilità internazionale e per la promozione internazionale

Erasmus+  mobility.out@unimi.it
Tel. 02 503 13501 / 13502 / 13495 / 12589

Extra Erasmus/Extra-EU  international.education@unimi.it
Tel. 02 503 13500 / 13494 

Partire con Erasmus+

Consulta il bando, le scadenze e tutte le informazioni su come partecipare ad un Erasmus+ sul portale di Ateneo: come partecipare, il contributo Erasmus, cosa fare prima della partenza, durante il soggiorno e al rientro.

Altre opportunità

Sul portale di Ateneo tutte le opportunità per andare all'estero in mobilità.

Erasmus+ alla facoltà di Medicina e Chirurgia

Referenti, incontri informativi, colloqui di selezione, graduatorie per gli studenti che vogliono partire per Erasmus+.